Sicurezza    Pubblicità Legale    Amministrazione Trasparente    Lavora con la scuola

fileDopo il successo di partecipazione riscontrato delle serate realizzate in cooperazione con la Consulta Giovani del Comune di Pergine, la Cassa Rurale Alta Valsugana ha promosso questa settimana quattro incontri con i ragazzi delle classi Quinte dell’Istituto di Istruzione “Marie Curie” di Pergine dedicate a fornire un adeguato supporto all’alfabetizzazione finanziaria dei giovani in occasione del Mese dell’Educazione Finanziaria.

 

Quattro mattinate finalizzate alla formazione ed informazione sul tema della pianificazione finanziaria nelle ore di lezione dedicate all’Educazione alla cittadinanza ed in quelle per l’Alternanza scuola-lavoro finalizzate al raggiungimento di una maggiore consapevolezza dell’importanza di diventare cittadini attivi, informati e responsabili sia singolarmente sia all’interno della propria comunità locale. Un modo per coniugare le conoscenze acquisite nel percorso scolastico con le esperienze pratiche del mondo del lavoro, attraverso una modalità didattica innovativa.

 

Una serie di incontri, che si fregiano del prestigioso Patrocinio del Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, sulle tematiche relative agli investimenti, alla previdenza complementare e all’accesso al credito grazie agli interventi degli esperti della Cassa Rurale Alta Valsugana Marco Casagranda, Daniele Lazzeri e Cristina Casagranda.

 

Per la Dirigente dell’Istituto “Marie Curie”, Tiziana Gulli queste attività si rivolgono «agli studenti di oggi per farli diventare cittadini consapevoli domani». Un percorso che, prendendo spunto dal tema al centro di questa edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria “Prenditi cura del tuo futuro!”, hanno avuto l’obiettivo di sostenere la formazione degli studenti per agevolare una maggior consapevolezza nelle future generazioni della necessità di raggiungere un adeguato standard conoscitivo della complessa materia, di provvedere ad una coerente pianificazione finanziaria e di integrare gli studi scolastici anche con le opportunità conseguibili attraverso il corretto utilizzo del mondo legato alla transizione ecologica e digitale.

Un’esigenza, quella di proseguire il cammino di sensibilizzazione su queste materie, già avviato negli scorsi anni dalla Cassa Rurale e che nasce dalla necessità di accrescere la cultura finanziaria, assicurativa e previdenziale soprattutto nelle fasce più giovani della popolazione, coinvolgendo a questo scopo proprio gli studenti.